Una Domanda di Sfida!

…Gli posero questa domanda

Il vangelo di domenica (Lc 20,27-38) ci poneva la figura dei sadducei che interrogavano Gesù sulla resurrezione cercando quasi di ingannarlo, di SFIDARLO. I sadducei, infatti, credevano sì in Dio, ma non nella resurrezione. Ci sono diversi aspetti che mi hanno fatto riflettere. In primo luogo, la Domanda di SFIDA nei confronti di Gesù.


Il perche’ della Sfida…

Anche guardando alle vite dei miei coetanei mi rendo conto che questa SFIDA nasce quando non si capisce il perché di certe decisioni “imposte dall’alto”, come quando un genitore ti lascia una regola o semplicemente un consiglio…si ha sempre l’idea che non capiscano la situazione in cui vivi o che in fondo non è poi così sbagliato lasciarsi andare alle volte. Da qui si parte con il normalizzare delle situazioni o dei comportamenti sbagliati ai quali ormai noi giovani ci siamo adattati, come il bere o fumare, solamente per dimostrare che in fondo non ci sia nulla di male.

Assisi 2022

La sfida è dunque dimostrare di bastarci da soli, essere in grado di destreggiarci tra ciò che è bene e ciò che è male. Non sappiamo più farci aiutare e nel cercare di risolverci da soli i nostri problemi non riusciamo ad aiutare.
Io stesso mi sono trovato nella condizione di “sfidare” Dio, i suoi piani, le sue idee: ho fatto tanti progetti da me, tra l’università, il lavoro dei miei sogni, le persone che mi avrebbero accompagnato. Invece la realtà si è dimostrata ben altra: l’università conclusa a fatica e la conseguente difficoltà a raggiungere i miei obbiettivi professionali, riconoscere i limiti delle persone che ho accanto. Quello che ho sperimentato durante la mia esperienza nella Chiesa è un amore che va oltre alle mie fragilità, lì dove mi vedevo fallire ho sempre trovato un fratello pronto a sostenermi, a prendere un pezzettino della mia difficoltà e portarla con sé. Alla fine la SFIDA l’ha vinta Dio accompagnandomi, sostenendomi, parlandomi come un Padre.

Sentinelle del Mattino, Centro Agape’, 2022

La Sfida di una Sentinella del Mattino

L’esperienza delle Sentinelle del Mattino è stata e continua ad essere un banco di prova per le mie domande, per le mie idee, per la mia storia con Dio. Sto imparando a donare e anche a RICEVERE. QUESTA esperienza mi permette di mettermi al servizio, di confrontarmi, di scontrarmi, di imparare a portare pazienza. Anche nelle missioni, nel nostro girare per il nostro territorio, non sono tanto i grandi discorsi o le attività che portiamo che colpiscono, ma la fraternità che c’è nel nostro stare insieme. Una gioia che proviamo a portare nel mondo, un modo di stare insieme che aspira alla vita, ad una vita con Dio.

Giove99, domenica 6 novembre 2022


Sentinelle del Mattino, Mission 2022

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Follow by Email
see our video
see our video
follow us on Instagram
WhatsApp