“mettete fuoco in tutto il mondo!”

“Sono venuto a gettare fuoco sulla terra”. Ho ascoltato questa frase nel vangelo di domenica 14 agosto, e…a primo impatto mi è sembrata una contraddizione, perché ho sempre creduto che la parola fuoco volesse intendere distruzione, separazione, insomma un significato negativo. Come può Gesù dire che vuole incendiare il mondo?


​In realtà, ho capito che il fuoco inteso da Gesù è diverso da quello che immaginavo. Il fuoco che Lui vuole portare è un fuoco di entusiasmo, di gioia e bontà, è un fuoco che mette passione per la vita, è lo stesso Spirito di Dio.


…e se il fuoco si spegne…

Mi sono guardato intorno e ho visto che tanti giovani (compreso me!) non hanno, e non vanno alla ricerca di questo fuoco!
Molti cercano realmente questo fuoco nel desiderio di scoprire la loro felicità, solo che spesso vengono “illusi” da “gioie” false come il bere, il fare festa e lo stare dietro lo schermo dello smartphone! Spesso tutto questo ci da’ un senso di sollievo, di gioia, ma sono sensazioni ed emozioni momentane… E una volta finita la festa, il drink, il video, etc… giunti al game over non rimane nulla anzi si prova quasi un senso di “vuoto”.

Altre volte vedo giovani in cui questo fuoco si è spento, e con esso i sogni, le emozioni, i desideri. Sono come giovani “in pensione”, per citare Papa Francesco, che hanno spento tutto (spesso anche il pensare… ) accomodandosi sul loro “divano”. Sembrano statue fredde senza cuore che aspettano solo che la vita passi!


“mettete fuoco nel mondo… ”

Questa domenica mi ha insegnato che questo fuoco risiede in ognuno di noi, me compreso, e che è il dono di Dio per essere felici, per vivere nella gioia, per coltivare i talenti e i propri sogni, per non stare fermi e seduti, ma lavorare per migliorare il modo in cui viviamo, per migliorare noi stessi e gli altri.

Mettere fuoco nel mondo“, questo l’invito di Giovanni Paolo II alla fine della GMG del 2000. Lì dove ci ha chiamato per la prima volta “Sentinelle del Mattino”, ci ha anche invitato a portare quel fuoco dovunque siamo e a condividere con lui il desiderio che i giovani siano infiammati dal fuoco che viene da Gesù!

“Se sarete quello che dovete essere, metterete fuoco in tutto il mondo!”

Giovanni Paolo II, GMG 2000, Roma, 20 agosto.

Il fuoco di una Sentinella…

Da quando sono una “Sentinella del Mattino” sto iniziando a vedere il mondo e soprattutto me stesso con occhi diversi.

Sto iniziando a capire che Gesù vuole farmi scoprire questo fuoco, ed ha iniziato a farmi riconoscere che la vita è bella anche nelle cose semplici che davo per scontate, come: dedicarsi agli altri, apprezzare ciò che mi circonda e riscoprire gli affetti che spesso trascuro. Ho riscoperto tante persone, compresa la mia famiglia verso cui prima avevo un rapporto sterile. Adesso inizia ad accendersi una “fiammella”…


Il messaggio che voglio far passare, è che, anche se non nascondo il fatto che sono uno dei primi che vuole godersi la vita attraverso tutte le comodità, la vita e la gioia dipendono da questo fuoco che ognuno di noi ha dentro, che ti porta a volere bene alle cose semplici della vita, alle persone, soprattutto quelle che in genere trascuriamo!

Tenky07, 14 agosto 2022

Wyd 22016, krakow, Poland

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)

Follow by Email
see our video
see our video
follow us on Instagram
WhatsApp